Nova Delphini 2013 

 

Le Osservazioni Spettroscopiche su Spectroring

 

Si riportano qui di seguito le osservazioni della nova postate sulla ML di Spettroscopia "Spectroring" , dalle quali si pu˛ desumere l'andamento evolutivo di questa nova eccezionale nel periodo che va dal 15  agosto al 4 settembre 2013, caratterizzata dalla nascita e dalla successiva graduale scomparsa dei profili spettrali di tipo PCygni  delle righe della serie di Balmer dell'Idrogeno, e nei giorni successivi, contraddistinti dall'aumento notevole delle intensitÓ delle righe suddette, specie dell' H alpha, unitamente all'aumento dell'intensitÓ, di minore entitÓ, delle righe in emissione  del Fe II , del Ca II e del O I, anche nel vicino IR.

Si richiama l'interessante report sull'evoluzione della nova al 6 settembre 2013 di cui al link:

http://www.astronomerstelegram.org/?read=5370

 

Subjects: Optical, Nova

We continue spectrophotometric observations with the 2.6 m telescope of CrAO (the first results were reported in our previous telegram ATel5291). We carried out observations on August 19 and on September 1 with low resolution spectrograph (R=1000) in the wavelength interval 3300-7575A and on August 20 with high resolution echelle spectrograph (R=33000) in the wavelength interval 4300-7200A. Analyzing low resolution spectra we found drastic changes in the spectral energy distribution (SED) of the nova. The first spectrum (ATel5291) was obtained in the pre-maximal stage and the SED was similar to late A or early F spectrum. On Aug 19 the SED was rather flat, with the Balmer jump virtually absent and on September 1 the SED was still flat, but with pronounced emission bluewards of the Balmer jump. We confirm that the depth of the absorption component of the P Cygni profiles of HI lines reached roughly to the continuum level in the Aug 19 spectrum, as reported in ATel 5297, 5300. In the Aug 19 spectrum lines CaII (3934, 3968) and NaI (5890, 5896) were strong, as mentioned by Munari et al.(ATel 5297). In the Sep 1 spectrum [OI] 6300, 6363 lines appeared. At the same spectrum there is a noticeable broad emission feature about 7111 A that we tentatively identify as CII (20) 7112.36, 7115.12 lines and a weaker feature about 6725A, which we identify as CII (21) 6726.84, 6733.56, 6738.36 lines. In Sep 1 spectrum the profiles of emission Balmer lines were saddle-shaped with the different intensities of the components, the blue emission component was stronger. The radial velocities of the blue and the red components were -40, 560 km/s for Halpha, -110, 460 km/s for Hbeta and -100, 410 km/s for Hgamma. In the high resolution spectrum obtained on Aug 20 the equivalent width of the NaI 5890 absorption line was 0.386 ┬▒0.003 A, coinciding within measurement errors with the value reported by Munari et al. .(ATel 5297).

 

 

 

 

Bassa Risoluzione

 

Fulvio Mete- Roma.

Osservazioni del 19 e 22 Agosto 2013- Camera Artemis (sensore Sony ICX 285 AL)- Celestron 14 @ f5- Star Analyser 100.

 media di 30 frames da 1 sec .Pretrattamento, sottrazione fondo cielo, correzione per la risposta- continuo non omogeneo nell' UV ed IR

 

Osservazione del 28 Agosto 2013- stesso setup

 

Confronto Osservazioni dal 19 Agosto 2013 al 1 settembre 2013

Raffronto delle Osservazioni dal  19 agosto al 1 settembre 2013 col continuo normalizzato per divisione: interessante il raffronto tra le intensitÓ della riga Ha e quelle delle altre righe delle serie di Balmer dell'Idrogeno.

 

 

Osservazione del 4 settembre 2013- stesso setup+ filtro Ir Pass Baader > 685 nm per la parte IR

 

 

 

Osservazione del 14 settembre 2013- stesso setup:il profilo in rosso Ŕ quello ottenuto con la calibrazione per la risposta e la normalizzazione ,quello in verde Ŕ lo stesso profilo processato in VSpec con l'aumento dell'intensitÓ per rendere pi¨ evidenti le righe.

 

 

Osservazione del 21 settembre 2013- stesso setup- profilo non calibrato per la risposta- le righe verdi sono l'identificazione dell'He1 del tool "lineident" di VSpec.-profilo originario in blu, quello elaborato in rosso.Spettro rumoroso per la presenza di nuvole e luna piena durante la ripresa.

 

 

Osservazione del 23 settembre 2013- stesso setup- La serata di buon seeing ha permesso di ottenere un buon potere risolutivo e quindi la possibile identificazione di alcune righe della nova.

 

 

 

Umberto Sollecchia- L'Aquila

Osservazione del 2 settembre 2013- Rifrattore TEC da 110 mm f 6.5- Star Analyser 100- Camera Sbig 8300M

 

Osservazione del 12 settembre 2013-stesso setup

 

 

 

 

 

Elio Ricciardiello, Antonio Porcelli, Dario Castellano, Antonio Marino, Carmen Perrella
 
 Sezione Spettroscopia, Unione Astrofili Napoletani
 
Luogo osservazione: INAF Osservatorio Astronomico di Capodimonte, Napoli

Ossservazione del 3 Settembre 2013 -

Ottica Meade SCT da 25cm f/10
 
Montatura Skwatcher NEQ6
 
CCD Atik 314L+ b/n
 
Spettrografo Shelyak StarAnalyzer 100

 



 



 

 

 

 

 

Media risoluzione

 

Paolo Corelli-Pagnacco-

Osservazione del 17 agosto 2013  Telescopio 45 cm f 4,5

 

 

Osservazione del 29 agosto 2013 -stesso setup

 

Osservazione del 30 agosto 2013 -stesso setup

 

 

Osservazione del 5 settembre 2013  estesa all'IR vicino-stesso setup

 

 

 

 

Osservazione del 13 settembre 2013  estesa all'IR vicino-stesso setup

 

 

sservazione del 21 settembre 2013  estesa all'IR vicino-stesso setup

 

 

 

 

 

 

Nico Montigiani - Massimiliano Mannucci

Osservazione del 22 agosto 2013 (visibile)-Newton 40 cm f 6- CCD Sbig ST 10 XME

Spettroscopio da 600 l/mm.

 

 

Osservazione del 22 agosto 2013 (NIR) stesso setup

 

                      

Paolo Berardi e G. Di Carlo- L'Aquila- Celestron 9,25- camera SXVR H694- Spettroscopio Shelyak LHIRES III  reticolo da 600 l/mm

 

Osservazione del 15.8.2013

 

 

 

 

 

Osservazioni dal 15 al 21.8.2013 stesso setup

 

 

 

Osservazione del 28.8.2013 stesso setup estesa all'IR vicino- stesso setup